Yoga contro ansia e stress

La morsa dello stress vi opprime? La routine vi deprime? Datevi allo yoga. E’ il consiglio che viene dall’America precisamente da un centro di ricerca di Boston che studiando gli effetti benefici dello yoga a riscontrato notevoli miglioramenti sulle persone ansiose, stressate o con problemi cardiaci. Perchè avviene questo?

Effetti benefici dello yoga

E’ verissimo che lo stress è un fatto mentale ma si ripercuote sul nostro corpo causandoci dolori, affaticamento, tensione muscolare, mal di testa, tachicardia e quant’altro. Lo yoga serve proprio ad infondere relax, a distendere i muscoli, a rilassarsi, ad allentare la tensione riducendo così lo stress. Questo accade perchè lo stress causa uno squilibrio del sistema nervoso autonomo e una ridotta attività del neurotrasmettitore inibitorio (gamma-ammino butirrico) creando ansia e depressione ma ecco che con la meditazione e la pratica dello yoga ristabiliamo l’equilibrio attraverso le figure, la respirazione e la visualizzazione. Per scoprire tutto questo sono stati effettuati dei test su persone che in forte stato di stress hanno praticato lo yoga e su coloro che invece non l’hanno praticato, nel primo caso si sono registrati notevoli miglioramenti a livello fisico ed emotivo.

Niente ansia, niente dolori. E se lo yoga da solo non bastasse non lanciatevi subito sui farmaci sperimentate ad esempio i fiori di Bach (i risultati non sono comunque immediati, ci vuole tempo) ma è sempre bene sperimentare le cure alternative. Al di là di tutto l’attività fisica incide notevolmente sull’umore e sul senso di fatica libera endorfine e ci aiuta a scaricare la tensione, la rabbia e la fatica. Lo yoga per l’appunto perchè congiunge corpo e mente ripristinando l’equilibrio fra i due, vediamo dunque alcune posizioni dello yoga che possono aiutarci a ritrovare la calma e la pace: la Posizione del Bambino, Il gesto Capovolto, la Posizione del Gatto, la Posizione dell’arco ed infine la posizione a testa in giù.