Venerdì menù di magro, salutare ed ecologico

Un’alimentazione senza carne. Questa affermazione riscuote non pochi dilemmi e questioni: è salutare? Significa essere vegetariani? E’ davvero importante? A che pro? Nel polverone che si solleva occorrerebbe appurare alcuni fattori che ci guidino nel vagliare la possibilità di considerare questa scelta o no. Per molti di noi la carne è buona, è un alimento comune che ha soppiantato di molto i legumi e le verdure contrariamente ad altri decenni in cui era un alimento di lusso e lo si consumava una volta alla settimana. Se è vero che contiene ferro e vitamina B12 fondamentali per l’organismo è vero anche che la carne comporta più possibilità di contrarre tumori, che spesso viene sottoposta a trattamenti farmacologici, che l’ambiente ne risente perchè per i pascoli vengono abbattute le foreste e via dicendo. Per questi motivi si dovrebbe ridurre il consumo di carne, che non significa necessariamente abolirla o diventare vegetariani ma limitare il consumo a pochi giorni alla settimana, partendo da un giorno a settimana in cui decidiamo di fare un menù senza carne. In realtà già alcuni di noi lo fanno con il venerdì di magro in Quaresima, ecco occorrerebbe estenderlo a tutto l’anno.

Ecco qualche idea per il vostro menù di magro: la pasta e legumi, sbizzarritevi con pasta e patate a cui aggiungerete cipolla e sugo, pasta e piselli con un soffritto di aglio, pasta con ceci o con fagioli ricchi di proteine, pasta con aglio e broccoli, pasta e cavolfiore ideale per un menù depurativo oltre che magro dicasi altrettanto per i passati di verdura a cui potete aggiungere semi di sesamo e di zucca per l’apporto di sali minerali e asparagi per aiutare i reni. Tutti piatti molto saporiti se vi aggiungerete qualche spezia, salute e sapore. Intramontabile il minestrone che è un piatto completo. Vogliamo citare le lasagne alle verdure? Si passa ai secondi in cui si può includere del pesce se non siete molto rigorosi quindi ad esempio il baccalà lessato e condito con aglio, olio evo e prezzemolo, oppure cucinato con un po’ di cipolla, sugo e olive nere o ancora alla brasiliana con purè di patate e maionese, buonissimo lo sgombro con patate, olive e basilico o con cipolla e peperoni e naturalmente tutto il pesce arrostito o all’acqua pazza. E poi il salmone tanto sapore e tanto Omega3. Se invece volete attenervi al solo menù di verdure ecco le maxi insalate con ravanelli, mais, songino, rucola e scaglie di parmigiano  oppure i carciofi molto depurativi quindi in casseruola con le patate o ripieni con la mollica di pane. Mai provate le patate stufate con carote aglio e prezzemolo?Una bontà. E le lenticchie, come dimenticarle, ricche di ferro e sali minerali che si possono cucinare a mo’ di hamburger, polpette e tortini. E poi spazio alla fantasia, ispiratevi ai menù di tutto il mondo.