Un beauty case a prova d’inverno

Come possiamo difendere la pelle dalle temperature invernali e dagli sbalzi di temperature? La pelle è molto delicata ed anche con il minimo freddo potrebbe risentirne. In questo periodo dell’anno, la pelle del viso e del corpo, ha bisogno di tanta attenzione e maggiori cure, per cui le parole d’ordine saranno:idratare, nutrire e levigare.

beauty case a prova di invernoI segreti anti-freddo: procuriamoci dei prodotti adatti per contrastare il freddo che colpisce anche la pelle più sensibile, pelle della mani, che diventano arrossate e screpolate, pelle del viso e pelle di tutto il corpo.

I trattamenti del viso, devono essere ripetuti quotidianamente, per nutrire la pelle del viso e quella del corpo. L’obiettivo è ripristinare la tonicità ed elasticità della nostra pelle. Per ottenere questo risultato visibile sul contorno occhi, viso e collo,dobbiamo cominciare da una crema che nutra l’epidermide.

Gommage e maschera per il viso: per la pelle delicata, che tende ad arrossarsi, soprattutto sulle gote, il primo consiglio è quello di non lavare il viso con il detergente tradizionale, che rende ancora più sensibile la nostra epidermide, preferiamo un detergente cremoso, come quello della Lush, che servirà anche a rimuovere i residui del trucco e allo stesso tempo nutrirà la pelle.

Secondo suggerimento è quello di effettuare un gommage leggero, evitando scrub troppo aggressivi, almeno una volta a settimana. Sempre una volta a settimana, effettuiamo una maschera viso, anche casalinga. Per esempio una maschera viso a base di yogurt, miele di tiglio, e la farina d’avena, da tenere sul viso per almeno venti minuti.

Il segreto degli idrolati per le pelli sensibili: Poi passiamo ad un idrolato lenitivo, ad esempio un idrolato di camomilla, per le pelli sensibili o di rosmarino per pelli che tendono all’untuosità. Ricordiamo, che gli idrolati sono molto delicati, perché ottenuti con l’acqua di condensazione della distillazione delle erbe.

Nel beautycase invernale non deve mancare una crema da giorno: la crema da giorno deve essere scelta anche per svolgere la funzione di base per il trucco, che possa avere una tenuta di 24 ore. Dovrà essere utilizzata una crema decongestionante, lenitiva ed antiarrossamento, come quella della Kalleis, oppure la Rosaliac AR Intense de La Roche Posay.

Questo tipo di creme contiene polifenoli biologici che curano in particolare la zona T del nostro viso. Solitamente sono morbide da applicare e nella crema della Kalleis sono presenti il Ginseng, che ha proprietà antiossidanti, ed il complesso AE complex, estratti di vite rossa, passiflora, ribes nero che lavorano a favore dell’elasticità della nostra pelle.

Se riusciremo con dedizione costante a portare avanti la nostra missione, rendere  la pelle a prova d’inverno, allora saremo riusciti nel nostro intento.