Perdita dei capelli

E’ una triste realtà con cui almeno una volta nella vita la maggior parte di noi si deve confrontare: la perdita dei capelli. Tutti si chiedono ma qual è la causa della perdita dei capelli? Ebbene le risposte sono molteplici e variabili poichè vi sono diverse circostanze che influenzano il fenomeno della perdita dei capelli.

Perdita dei capelli

Una patologia all’interno dell’organismo, è un esempio ma anche lo stress è uno dei fattori che vanno indicati. La medicina svolge continui studi sulle cause di questo problema in correlazione soprattutto con la salute quindi eventuali problemi al cuore ad esempio o l’indebolimento del sistema immunitario, la genetica (l’alopecia è ereditaria), le conseguenze del fumo che pare abbia una notevole incisione sul fenomeno. Parlando del fattore ereditario specifichiamo però che è soltanto maschile perchè nella sfera femminile vi sono scarsi riscontri mentre invece ve se sono altri che imputano lo stress come causa principale. Fra le altre cause abbiamo anche un’alimentazione sbagliata o le diete drastiche ed i farmaci in particolare le cure chemioterapiche non necessariamente solo per combattere il cancro. Nelle donne fra le cause della caduta non fisiologica dei capelli vi è anche l’allattamento ed in generale il periodo post-parto.

Tutti naturalmente si chiedono quale e se ci sia un rimedio per la perdita dei capelli. Prima di tutto occorre rivolgersi ad uno specialista quindi effettuare una visita tricologica stabilendo innanzitutto se si tratta di una caduta fisiologica dovuta al normale rinnovamento come nel caso della perdita dei capelli della donna (che può comportare notevoli problemi psicologici). Quindi se si agisce tempestivamente alle prime alle prime avvisaglie del problema (prurito, secchezza del cuoio capelluto, forfora o eccesso di sebo) si può provvedere a recuperare dei follicoli per una possibile ricrescita dei capelli. Questo naturalmente si può attuare solo dopo aver svolto dei test tricologici sul cuoio capelluto. Fra le varie tecniche per arginare il problema troviamo integratori e fiale per rinforzare il capello, infusi di ortica e rosmarino, risciacqui con l’aceto per eliminare le tracce degli shampoo chimici che adoperiamo (usiamo prodotti il più possibile naturali) ed infine nei casi più gravi si ricorre al trapianto sempre dietro parere specialistico.