Omega 3, salmone e noci fonti naturali

omega 3 nociGli omega 3, acidi grassi essenziali sono contenuti in pochi alimenti; una delle fonti maggiori è il pesce, soprattutto quello grasso come le sardine, il tonno, il salmone e lo sgombro.

La seconda fonte naturale di omega 3 è rappresentata dalla frutta in guscio, dalle noci alle nocciole, alle mandorle, pinoli e semi di zucca, contengono infatti ,acidi grassi essenziali omega 3 e 6.

I benefici degli omega 3: omega 3 ed omega 6, dove il numerino indicherà il numero di atomi di carbonio, vengono indicati come acidi grassi essenziali. Gli acidi grassi omega sono importanti per la crescita, per la sintesi dell’emoglobina, per contrastare la fragilità dei capillari e dare tonicità alle pareti dei vasi sanguigni.

L’assunzione di acidi grassi essenziali apporta benefici alla cura della pelle, dermatiti ed eczemi.  Altre proprietà benefiche, riguardano la salute della membrana delle nostre cellule, soprattutto quelle del sistema nervoso. Se le cellule del cervello vengono danneggiate, esse non hanno la capacità di autoripararsi, ciò avviene appunto grazie agli omega 3.

È  importante l’assunzione di omega 3 per ridurre i trigliceridi nel sangue, per regolarizzare la pressione arteriosa, per favorire l’aggregazione delle piastrine, apportando anche  benefici antinfiammatori.

Acidi omega essenziali cioè non sintetizzabili dal nostro organismo: esistono solo due acidi omega, che il nostro organismo non riesce a sintetizzare, si tratta dell’acido linoleico, omega 6, e l’acido alfalinolenico, omega 3.

In quali alimenti sono contenuti gli omega 3? Gli omega 3 sono contenuti nel grasso dei pesci, salmone, sgombri, tonno e sardine, e nell’olio di pesce. La seconda fonte di alimenti da tenere presente sono le noci. Le noci di Sorrento sono la varietà più apprezzata e diffusa in Italia. Hanno un gheriglio di media grandezza, forma ovale ed il guscio di colore chiaro. La noce può essere considerata un integratore naturale per lo sportivo, perché fornisce tanta energia.

Se seguiamo una  alimentazione equilibrata e sana, riusciremo ad introdurre il necessario quantitativo di omega 3 attraverso il cibo, senza dover ricorrere agli integratori.

Un alimento prezioso è il salmone: utile per la prevenzione delle malattie a carico dell’apparato cardiovascolare, della demenza e del cancro. Questo alimento va consumato, moderatamente da parte dei soggetti che hanno problemi gastroenterici e di ulcera. Soprattutto se amiamo il salmone affumicato che con le  sostanze aromatiche, aumenterà l’acidità gastrica.

Un pranzo con un pieno di omega 3: l’idea per una delle nostre ricette veloci è molto semplice.  Si potrebbe  cucinare  un trancio di salmone con la cottura al forno, e spolverato con  delle noci. Condiamo dopo la cottura con un filo d’olio extra vergine d’oliva.  Possiamo aggiungere, se preferiamo del pepe bianco, dell’origano e del prezzemolo.  La cottura in forno sarà a 180 gradi e per 15 minuti. Se abbiamo più tempo a disposizione, possiamo stendere il trancio di salmone in un piatto, dove avremmo messo del pangrattato, con origano e prezzemolo,  dopo di che lo  passiamo nel forno preriscaldato.