Meglio il miele rispetto allo zucchero

miele e zuccheroLo zucchero che usiamo normalmente in cucina è il saccarosio, il termine deriva dall’arabo sakkara che indicava in passato l’estratto di canna.

Lo zucchero di canna, quello scuro con i cristalli grossi, come quello prodotto da Demerara, che  è prodotto interamente nelle isole Mauritius, è un prodotto biologico.

Sia lo zucchero bianco che quello bruno possono essere ricavati dalle barbabietole o dalla canna da zucchero. Nello zucchero grezzo rimangono piccole quantità di melassa, e minerali quali il calcio, potassio e ferro. Lo zucchero bianco contiene anche minor quantità di antiossidanti. Ma per le quantità di zucchero, che consumiamo nel caffè, questa differenza proprio non si nota;  è quindi un  luogo comune ritenere che lo zucchero di canna sia più sano di quello bianco. Lo zucchero non ha data di scadenza.

Ed il miele? È preferibile nelle diete dimagranti?

Il miele, rispetto allo zucchero, ha meno calorie ma maggior potere dolcificante, per il grande quantitativo di fruttosio che contiene. In 100 grammi di prodotto ci sono 320 calorie, mentre nello zucchero ce ne sono 390. Il colore del miele cambia, anche in base alla temperatura e alla sua origine botanica. In commercio troviamo tanti tipi di miele, il miele di acacia, di tiglio, di eucalipto, di castagno, di rosmarino, di eucalipto e millefiori.

La cristallizzazione del prodotto è più rapida se è maggiore la quantità di glucosio. Facciamo attenzione alle bollicine nelle confezioni di miele, che ci suggeriscono un indice di alterazione.

Il miele contiene minerali ed antibiotici naturali, è quindi un alimento più sano. Nelle diete alimentari può essere utile il consumo di miele, solo se ricordiamo sempre di assumerne piccole quantità.

L’energia immediata del miele: Il miele ci fornisce energia immediata, senza impegnare troppo il nostro organismo nel processo digestivo. Ne viene suggerito il consumo per chi è debilitato.  Le virtù del miele,  oltre al contenuto  calorico minore, altro luogo comune, perchè considerando un cucchiaio di miele, non sarà mai stessa quantità dello zucchero, nel miele  sono presenti vitamine e  Sali minerali.

Maschera per la pelle al miele: il miele rigenera i tessuti, ed è alla base di tanti prodotti di bellezza e cura del corpo. Il miele viene usato anche in molti scrub. La maschera per il viso, a base di miele può essere preparata insieme allo yogurt bianco e all’olio extravergine. La maschera va tenuta sul viso per trenta minuti. L’aggiunta di mezzo limone, farà diventare la nostra pelle fresca e soda. Se poi aggiungiamo un tuorlo d’uovo può diventare un ottimo impacco per la cura dei capelli, da tenere sul cuoio capelluto per un’ora.

Infine uno scrub si può ottenere mettendo insieme miele e olio, il miele svolgerà con i suoi granelli un’azione levigante, possiamo aggiungere anche mezzo limone per il suo potere astringente. Mentre per i capelli l’aggiunta di limone produrrà capelli vellutati.