Lo smalto e le unghie

smalto come metterloLo smalto è considerato un prezioso prodotto di bellezza, che a volte supera, a livello di importanza per la bellezza femminile, anche l’uso del rossetto. Negli ultimi anni si sono diffusi anche il french manicure, il nail patch, lo smalto semipermanente e tanti altri trattamenti.

Le mani sappiamo che sono molto importanti per l’estetica delle donne, ed è dunque molto importante che siano ordinate e curate, e lo smalto viene in aiuto proprio in questo frangente; possiamo scegliere il colore, e come stenderlo; l’importante è che lo smalto ci sia, poi per scegliere quello migliore ci si può sbizzarrire sperimentando con i tanti cromatismi in vendita.

Prepariamo le unghie per lo smalto: possiamo levigare le unghie con il buffer, mattoncino bianco, poi applichiamo la base per lo smalto; soprattutto se le unghie tendono a sfaldarsi, cerchiamo di rinforzarle adeguatamente. Se le unghie sono fragili, utilizzate un prodotto che funzioni da base rinforzante, magari a base di olio di argan. E adesso passiamo alla scelta del colore dello smalto da applicare.

Come applicare lo smalto: prima di tutto, ammorbidiamo le nostre unghie, mettendole nell’acqua calda per qualche minuto. Poi, per poter stendere in maniera efficace lo smalto, iniziamo l’applicazione dalla parte inferiore dell’unghia, poi passiamo alla zona centrale, facendo attenzione a lasciare spazio tra la base dell’unghia e la pelle. Al primo strato di smalto, facciamo seguire un secondo strato di smalto, per terminare la manicure con uno smalto trasparente, per rendere più brillante il colore che abbiamo scelto. E se abbiamo fatto una sbavatura, possiamo applicare una penna correttore, di cui esistono in commercio diversi tipi, contenenti solventi, da utilizzare proprio in questi casi.

Forma delle unghie: quadrata o arrotondata? Ognuno di noi ha una tipologia di forma delle unghie da assecondare; le unghie posso essere arrotondate, e allora in questo caso trasformiamole in una forma ovale, se invece le unghie si presentano più spigolose, limiamole in maniera da renderle quadrate. Per rendere le mani più affusolate, la scelta ottimale sarà quella di assecondare la forma allungata ad oliva, evitando la forma quadrata che rende le mani più tozze.

Con la forma squadrata viene messa in evidenza la parte bianca dell’unghia, diffusa soprattutto per poter provare il french. Questa forma non è adatta alle unghie larghe con la parte rosa corta. La forma rotonda è adatta a chi ha la parte rosa delle unghie larga. L’effetto ottico è quello di vedere mani affusolate, quindi molto belle e attraenti.