La gravidanza e il pilates

Durante la gravidanza sovente l’esercizio fisico è consigliato principalmente perchè aiuta a vivere meglio questo periodo, a prevenire dolori di peso e postura, aiuta nella respirazione ed in generale fa sentir meglio la gestante. Una ginnastica particolarmente consigliata perchè completa e sicura ed è ideale per le fasi pre e post parto è il pilates.

Benefici del pilates

Il pilates si basa su controllo del movimento e del baricentro, fluidità, respirazione e concentrazione, aiuta soprattutto ad acquisire una maggiore consapevolezza del proprio corpo ed aiuta la produzione della relaxina che rende ad esempio il bacino più mobile ma anche più instabile, ecco con il pilates ci si sente mobili ma anche più stabili e s’impara a posizionare correttamente il peso. Va da sè che tutto questo richiede una fortificazione dei muscoli ed ecco un altro dei benefici del pilates, i muscoli permettono di mantenere la postura e dunque la stabilità. Praticando il pilates inoltre si può concretamente sentire il carico di tensione che si allenta e la diffusione di un benessere psico-fisico.

La regione lombare ne trae vantaggio così anche il diaframma, l’apparato circolatorio ed in più per l’appunto ci si esercita con la respirazione che aiuta molto nel controllo del dolore durante il parto. E’ molto utile anche per prevenire varicosi e insufficienza circolatoria periferica. Durante una lezione di pilates, che va effettuata in questo periodo così delicato in un corso specifico con insegnanti qualificati, si eseguono esercizi a corpo libero che si concentrano molto sul tronco e sul bacino, i movimenti sono lenti e fluidi e molto precisi. Naturalmente prima d’iscriversi ad un corso di pilates è necessario avere un parere medico e verificare che non vi siano problemi che potrebbero aggravarsi. Idem per i corsi post parto anche qui occorre attendere un tot di tempo dopo la nascita del bambino ed è bene farsi seguire da uno specialista.