La dieta Scarsdale

Siete in cerca di una dieta che vi faccia perdere peso rapidamente senza sofferte rinunce? La vostra soluzione potrebbe essere la dieta Scarsdale. Non si tratta di un comune regime alimentare ma di una dieta equilibrata per perdere peso in modo efficace ed in breve tempo. Va specificato prima d’intraprenderla che questa dieta, ideata dal cardiologo Dott.

La dieta Scardsale

Herman Tarnow, è destinata a soggetti adulti sani non recanti particolari disturbi o esigenze se non quella di perdere qualche chilo di troppo e che magari praticano poco movimento. Dunque la dieta Scarsdale ha come fondamento quello di incrementare l’apporto di proteine (dieta iperproteica) a discapito di grassi e zuccheri per un consumo medio di 1000 calorie al giorno e se seguita alla lettera (per tutti i 14 giorni previsti) può portare alla perdita di mezzo chilo al giorno. Naturalmente il mangiar sano per perdere peso rimane il pilastro principale come in tutte le diete serie. Dunque dicevamo per 14 giorni solo carne, pesce poco grasso e tante verdure soprattutto crude, terminata questa fase si procede con due settimane di mantenimento (che prevedono fra l’altro un limitato consumo di uova alla settimana, tre, consumo di marmellata non zuccherata, noci, due fette di pane al giorno e un bicchiere di vino a pranzo), quindi di nuovo 14 giorni di dieta fino al conseguimento del peso forma. Quindi ecco le regole della dieta per dimagrire: niente alcool solo the e caffè, tra un pasto e l’altro sono ammesse solo carote e sedano crudi, le insalate devono essere scondite (solo limone o aceto) e la carne s’intende senza pelle e parti grasse. Vietati grassi e zuccheri.

La dieta dimagrante prevede a colazione, tutti i giorni 1/2 pompelmo una fetta di pane integrale caffè o the senza zucchero.

  1. LUNEDI: a pranzo carni fredde assortite e pomodori affettati; a cena pesce magro o crostacei, insalata, 1 fetta di pane alle proteine o integrale tostata e frutta di stagione.
  2. MARTEDI: per pranzo macedonia di frutta a volontà caffè o the; cena hamburger magro alla griglia, molti pomodori ed insalata con peperone, lattuga, sedano, olive, zucchine o cetrioli caffè o the.
  3. MERCOLEDI: a pranzo tonno al vapore con limone, pompelmo o melone; per cena agnello arrosto magro ed insalata di lattuga, pomodoro, cetriolo, sedano caffè o the.
  4. GIOVEDI: per pranzo due uova, cucinate senza grassi, formaggio magro, zucchine o cavolini di Bruxelles o pomodori affettati, 1 fetta di pane alle proteine o integrale tostata caffè o the; per cena pollo arrosto o grigliato e insalati di spinaci, peperoni, fagiolini, pomodori.
  5. VENERDI: a pranzo formaggio magro con contorno di spinaci, 1 fetta di pane alle proteine o integrale tostata caffè o the; per cena pesce magro o crostacei, insalata mista e verdure cotte, 1 fetta di pane alle proteine o integrale tostata.
  6. SABATO: per pranzo macedonia di frutta caffè o the; per cena pollo o tacchino arrosto insalata di pomodori ed insalata di lattuga, un pompelmo o frutta di stagione.
  7. DOMENICA: per pranzo tacchino con pomodori, insalata di carote, cavolo cotto, broccoli o cavolfiore, fritta di stagione; per cena vitello arrosto magro con insalata di lattuga, cetrioli, sedano, pomodoro, zucchine.