Il menù del giovedì, la dieta depurativa

Può capitare che un giorno ci svegliamo e ci sentiamo gonfi, pesanti, svogliati specie se il giorno prima abbiamo preso parte ad una festa in cui calorie, zuccheri ed grassi erano i benvenuti. Avete mai pensato di concedervi una dieta depurativa di un giorno nell’arco settimana?

La dieta depurativa

Forse no perchè non siamo sempre molto consapevoli delle tossine e delle scorie che accumuliamo, forse di un po’ più di quelle che si accumulano sulla nostra pelle ma non di quelle che si stanziano nel nostro organismo. Pensiamo allo stress, all’alimentazione sbagliata, alla mancanza di sonno tutte queste cose si depositano dentro di noi ed occorre dedicare un giorno a spazzarle via ed a rinnovarci. Un giorno depurativo è ciò che fa per noi. Apriamo perciò il frigo ed assicuriamoci di avere il necessario per la nostra dieta disintossicante. Ecco alcuni dei cibi depurativi di cui abbiamo bisogno: yogurt, limone, barbabietole, asparagi, l’olio d’oliva, i fichi, il latte di mandorla, le cipolle, i semi di girasole, le banane, il pomodoro, le arance, le carote, i peperoni e le fragole. Lo yogurt perchè favorisce la depurazione intestinale, il pomodoro perchè è ricco di vitamina C, l’olio perchè riduce il colesterolo, il carciofo per depurare il fegato, gli asparagi perchè contengono l’asparagina che contribuisce a depurare i reni.

Non può mancare l’acqua (almeno un litro e mezzo al giorno), il limone e l’aceto e le tisane naturalmente dolcificate con il miele di castagno anch’esso depurativo. Ecco alcuni esempi di dieta depurante: a colazione cereali integrali con latte di mandorla, per spuntino due banane ed uno yogurt, per pranzo 80 g di riso condito con olio ed insalata mista, due mele per lo spuntino pomeridiano  per cena insalata mista con un uovo sodo. Oppure appena svegli un bicchiere d’acqua con mezzo limone, per spuntino spremuta di pompelmo ed arancia, a pranzo succo di mele o carote o prugne, macedonia di ananas senza zuccheri, a cena invece una spremuta d’arancia con limone ed una tisana depurante. Di base rimangono i liquidi, fondamentali assunti tramite centrifugati di frutta o verdura, ma vanno bene anche il thè verde e gli infusi. I cereali integrali misti ad i semi quali i pinoli ad esempio e le verdure (broccoli, cavolfiore, barbabietole, carciofi, asparagi) rigorosamente al vapore.