Il caffè previene il diabete

caffe previene tumore e diabeteBere un fumante caffè, rito quotidiano per tanti italiani, ridurrebbe il rischio di cancro del 25% alle giuste dosi; con 4 tazzine al giorno, i benefici di questa bevanda tanto amata dagli Italiani, e non solo, sembrano essere davvero notevoli  e quindi degni di attenzione.

I quattro caffè al giorno che porterebbero a benefici salutari sarebbero particolarmente efficaci per le donne, in special modo nel caso di prevenzione del cancro all’endometrio, essendo l’endometrio il tessuto superficiale che riveste l’utero; questo tessuto è molto influenzato da variazioni ormonali e da variazioni del livello di insulina, soprattutto nell’età della fertilità.

Il tumore che si sviluppa all’endometrio è uno dei più diffusi e di conseguenza desta molta preoccupazione nel genere femminile. Consumando il caffè potrebbero essere resi stabili i livelli relativi agli ormoni, almeno questo è quanto hanno dimostrato i ricercatori del Dipartimento di Nutrizione della Harvard School degli Usa.

Gli scienziati hanno analizzato i dati relativi a 76.000 soggetti in un periodo di 26 anni, dal 1980 al 2006, e ogni quattro anni le donne rapportavano il loro consumo di caffè. Il consumo di caffè classico ha fatto la differenza in termini di risultati; si sono riscontrati benefici di salute nelle donne che consumavano regolarmente il caffè rispetto alle donne che non ne consumavano o ne bevevano solo occasionalmente.

Si è osservato che i livelli di estrogeni e di insulina possono essere abbassati consumando caffè, che però, sottolinea il dottor Youjin Je, non può essere considerato ancora con certezza la causa della diminuzione del rischio di tumore all’endometrio.

Il caffè ha anche un’altra virtù, in quanto, secondo studi recenti, ci protegge dal diabete, aiutando le nostre difese immunitarie. Questo almeno è il risultato di uno studio recente, pubblicato sul Journal of Agricultural & Food Chemistry. Il caffè agirebbe inibendo la produzione della amiloide islet polipeptide, che è responsabile del diabete. Il gruppo di ricercatori cinesi che si è interessato  a questo studio ha dedotto che ogni tazzina di caffè riesce ad abbassare la probabilità di incorrere nel diabete di tipo 2, di fatto il tipo di diabete più diffuso al mondo; precisamente, bere una tazza di caffè diminuisce del 7% il rischio di essere affetti da diabete di tipo 2.

Lo studio sui benefici del caffè contro il diabete ha inoltre rivelato il fatto che gli effetti positivi di questa bevanda non dipendono soltanto da quanto se ne consuma, ma anche e soprattutto dalla regolarità con la quale si consuma; è cioè molto importante bere caffè regolarmente per sperare di trarne benefici tangibili.

Il diabete è, d’altra parte, una malattia metabolica che colpisce circa il 2% della popolazione, e si diagnostica attraverso l’aumento di glucosio nel sangue, una malattia seria che a quanto sembra dai risultati dei suddetti studi, si può iniziare a combattere anche con una semplice tazzina di caffè, unendo l’utile al dilettevole.