Dieta Scarsdale

dieta scarsdaleE’ una delle diete più famose ne mondo e milioni le persone che hanno seguito questo regime alimentare, molto rigido, ma efficace, parliamo della dieta Scarsdale.  Per ottenere dei risultati, si dovrà seguire alla lettera il regime alimentare proposto, per soli quattordici giorno si potranno perdere anche cinque kg.

Ma secondo l’autore di questa dieta, si dovrebbe seguirla per tutta la vita alternando le due settimane più rigide con altre due dove sono ammessi alcuni alimenti.  La colazione è uguale per tutti i 14 giorni e consiste nel mangiare:

 

COLAZIONE: Mezzo pompelmo, con una fettina di pane integrale tostato, caffè o the senza zucchero.

LUNEDI’

PRANZO: Una porzione di carne alla griglia o in umido, evitare le carni grasse. Con contorno di pomodori.

CENA: Pesce magro arrostito o bollito. Una fetta di pane integrale. Un frutto.

MARTEDI’

PRANZO: Macedonia di frutta a volontà e the o tisane senza zucchero.

CENA: Hamburger alla griglia con contorno d’insalata mista (pomodori, cetrioli, lattuga, finocchi)

MERCOLEDI’

PRANZO: Insalata di tonno al naturale con pomodori. Frutta di stagione. The e caffè senza zucchero

CENA:  Petto di pollo arrostito con contorno di insalata mista.

GIOVEDI’

PRANZO:   Due uova sode con una fetta di formaggio magro e contorno di pomodori , una fetta di pane integrale.

CENA: Tacchino arrostito, solo parte magra, con insalata di pomodori e cetrioli condita con aceto o limone.

VENERDI’

PRANZO: Formaggio magro con una porzione di spinaci e una fetta di pane integrale o alle proteine tostata.

CENA: Una porzione di pesce magro o di crostacei, verdure a volontà e una fetta di pane tostato.

SABATO

PRANZO: Macedonia di frutta a volontà senza zucchero, con the o caffè non zuccherati

CENA: Pollo o tacchino arrostito con insalata di pomodori e lattuga. Frutta di stagione

DOMENICA

PRANZO: Pollo o tacchino arrostito con contorno di verdure cotte al vapore, frutta di stagione the e/o caffè.

CENA:  vitello magro arrostito con insalata di carote, cetrioli, sedano, pomodoro e lattuga.