Dieta, rimedi naturali per dimagrire

Molti si affidano ai prodotti farmaceutici per dimagrire: pastiglie, beveroni, bustine. Tutte cose che indubbiamente in alcuni casi aiutano eppure non sono indispensabili per perdere peso. Non va mai dimenticato che questi prodotti sono solo coadiuvanti e che se non abbinati ad una dieta equilibrata e a dell’attività fisica non sortiscono nessun effetto.

Rimedi naturali per dimagrire

Qualcun altro poi pensa subito a chirurgo e bisturi per eliminare la pancia ma in realtà basta essere un tantino accorti. E conoscere i rimedi naturali per dimagrire. Fra i rimedi naturali ci sono le piante officinali che vengono suddivise in gruppi in base alla loro funzione: la riduzione dell’assorbimento delle calorie nel caso del glucomannano e del chitosano; l’attivazione del metabolismo corporale e il consumo di calorie come ad esempio il citrus aurantium, il cromo fucus ed il guaranà; l’incremento del drenaggio o diuresi contro la ritenzione idrica come il tarassaco, la pilosella, l’ortosiphon, la betulla, la gramigna ed il finocchio; la riduzione della sensazione di fame ne sono un esempio la rodiola rosea, il chitosano, la faseolamina e la griffonia; il controllo del gonfiore ed il miglioramento della digestione come il carbone vegetale, l’anice, la camomilla, il finocchio ed i fermenti lattici probiotici.

Come dicevamo occorre poi praticare dello sport o una semplice camminata quotidiana di mezz’ora che aiuta tantissimo a bruciare le calorie, scegliere di mangiare frutta e verdura soprattutto fra un pasto e l’altro, in tema di verdura scegliamo la rucola ed i ravanelli depurativi e digestivi mentre per la frutta prediligiamo l’ananas, digestiva, depurativa che aiuta a bruciare i grassi. I centrifugati di verdura in particolare sono ideali per sostituire un pasto una volta alla settimana. Scegliere le tisane depurative al posto delle bevande zuccherate che vi aiuteranno a smaltire i liquidi combattendo la ritenzione idrica. Si tenga conto che i pasti non vanno saltati ovviamente perchè questo influisce sul metabolismo e che il digiuno può essere depurativo ma una una volta ogni tanto e comunque non totale si devono comunque assumere liquidi. Quando consumate il cibo ricordatevi di masticare lentamente ciò aumenta il senso di sazietà. Infine teniamo sotto controllo le intolleranze verso i cibi che possono dar luogo ad infiammazioni, gonfiori ed accumulo di tossine.