Dieta a base di fibre

Gli alimenti ricchi di fibre sono molto importanti per una dieta sana ed equilibrata e sono ottimi alleati nel combattere i chili di troppo, aiutano ad abbassare i valori del colesterolo e della glicemia nel sangue, danno un senso di sazietà, le calorie assunte sono drasticamente ridotte, migliora la flora intestinale.

 

Per assumere il quantitativo giornaliero raccomandato di fibre basta assumere 700 gr tra frutta e verdura al giorno e cereali. Non bisogna però esagerare nel loro consumo perché si può sviluppare la sindrome del colon irritabile e il Morbo di Crohn. Gli alimenti che contengono molte fibre sono i legumi: come i piselli, da consumarli preferibilmente freschi e se si può conservarli nel congelatore per l’inverno, in modo da evitare di comprare quelli in scatola; le lenticchie, i ceci. Le mele sono ottime, in quanto si possono consumare come spuntino a metà mattina, a merenda, dopo i pasti o per preparare pietanze che stuzzichino il palato, ma poco caloriche, perfetta quindi per chi vuole dimagrire. Da non sottovalutare i kiwi, soprattutto durante la loro stagione perché oltre ad una quantità di fibre, contengono moltissima vitamina C. Tra la frutta secca: mandorle e pistacchi, se ne raccomanda però un uso limitato perché hanno molte calorie.

Le cipolle sono ideali perché oltre ad aiutare la regolarità intestinale, contribuiscono ad abbassare il livello del colesterolo nel sangue. Si raccomanda l’uso di cereali come orzo perlato e riso integrale. Per seguire una dieta corretta ed ottenere i risultati sperati ci si può affidare al modello della “dieta mediterranea” o semplicemente informarsi sugli alimenti ricchi in fibre e impostare un regime alimentare in base ai propri gusti alimentari. Per far si che i cibi mantengano le loro proprietà nutrizionali è bene cuocerli a vapore o bolliti, e come per tutte le diete anche per quelle ricche in fibre, bisogna assolutamente variare i cibi e scegliere menù equilibrati.