Cos’è il colesterolo

Colesterolo: una sola parola che può farci tremare, che ci fa alzare gli occhi al cielo e ci fa annuire cose se avessero nominato uno nostro intimo conoscente. Ebbene conoscere il colesterolo è importante perchè vi sono false credenze, perchè vi sono informazioni errate, perchè se lo si conosce lo si può prevenire e ne si possono limitare i danni.

Cos'è il Colesterolo

Iniziamo col dire che il colesterolo è importante: è una sorta di grasso direi vitale per noi perchè compone le cellule e perchè permette la produzione di alcuni ormoni fondamentali per il nostro organismo. Ebbene sì, come tutte le cose, anche il colesterolo in eccesso può essere fonte di disturbi spesso decisamente gravi. Questo avviene perchè  per via di una dieta sbagliata o un errato stile di vita ve ne sia un accumulo del sangue che non può essere smaltito e che da luogo all’ipercolesterolemia. E’ necessario a questo punto distinguere fra colesterolo buono e colesterolo cattivo. Si parte dal principio ovvero dall’assunzione del colesterolo tramite i capillari intestinali o dalla sua produzione nel fegato, per poter circolare nel sangue, il colesterolo, necessità di un mezzo di trasporto e ve ne sono di tre tipi: HDL o colesterolo buono, LDL o colesterolo cattivo che si deposita nelle pareti arteriose e il VLDL un particolare tipo di colesterolo presente in scarsa quantità ma molto nocivo.

Il colesterolo viene naturalmente assorbito ma se costantemente introdotto per mezzo dei cibi costituiti ad esempio di grassi saturi (grasso animale, crostacei, latticini, formaggi, frattaglie etc…) scarsamente assocciati ai cibi dai grassi insaturi (frutta secca, omega3, fibre vegetali, frutta, alimenti integrali etc…) da luogo ad un eccesso che ristagna e che se non controllato può portare ai suddetti danni del colesterolo (infarti, ictus, ischemie, ipertensione etc…). Se dunque il vostro livello di colesterolo nel sangue supera i valori della norma (è fondamentale fare periodicamente dei controlli specie se siete soggetti a rischio) occorre cambiare stile di vita e soprattutto adottare una dieta anticolesterolo.