Coppola di Garibaldi

coppola-di-garibaldi

Una ricetta non facilissima ma ottima da preparare in un’occasione speciale. Un primo piatto molto ricco e quindi da potersi considerare un piatto unico, non chiedetemi come mai si chiama Coppola di Garibaldi, questo è il nome con il quale mi hanno presentato questo buonissimo primo piatto e con questo nome lo presento a voi.

Ingredienti per 8 persone:

Tagliatelle o fettuccine gr 600.

Prosciutto cotto a fette gr. 300

Provola o fior di latte 350 gr.

Piselli gr.  300

Carne macinata gr. 300.

1 litro di besciamella.

Formaggio parmigiano grattugiato.

Vino bianco.

Procedimento:

In una padella con un goccio d’olio far rosolare la carne macinata, bagnandola con un goccio di vino bianco. Far cuocere a parte i piselli con una noce di burro e far raffreddare bene i due ingredienti. Intanto mettere a cuocere in abbondante acqua salata le tagliatelle, che scolerete al dente perché dovranno continuare la loro cottura nel forno.

Prendete un ruoto rotondo, con il buco al centro tipo il ruoto che usate per fare il babà. Imburrate bene il ruoto e foderatelo con le fette di prosciutto cotto e metterlo nel frigo per almeno un quarto d’ora. Scolate al dente le tagliatelle e amalgamatele con parte della besciamella, che avete precedentemente preparato, aggiungete al composto la carne macinata, i piselli, la provola tagliata a pezzetti e il formaggio grattugiato.

In alternativa gli ingredienti, potete anche porli al centro del ruoto dividendo in due le tagliatelle. Mettete tutto il composto nel ruoto e aggiungete altra besciamella su tutta la superficie, in ultimo foderate la parte superiore con le altre fette di prosciutto e coprite con della carta da forno. Infornare a 200 gradi, per circa 20 minuti e servire ben caldo. Prima di servire capovolgere il composto in un piatto tondo e tagliare la Coppola di Garibaldi a fette, tipo torta e buon appetito.