Attenzione ai cibi, una corretta alimentazione

Un vecchio adagio dice “mente sana, in corpo sano” ed è l’assoluta verità. La nostra salute va di pari passo con una corretta alimentazione e una costante attività fisica. Dalle malattie più banali, come un’influenza, a quelle più complesse come il diabete, il colesterolo, malattie cardiovascolari fino a quelle più brutte, come i tumori, possono essere tutte contrastate con una sana alimentazione.

Attenzione ai cibi

Le regole base sono quelle di mangiare frutta e verdure in quantità e di alternare le carni rosse e bianche, con il pesce, e le uova; la nostra dieta deve essere il più varia possibile in modo tale da non far assumere al nostro corpo troppe sostanze di un certo tipo e poche di altre e soprattutto non eccedere in alimenti il cui abuso può scatenare malattie. Ad esempio per combattere l’aumento del colesterolo cattivo LDL bisogna ridurre l’uso di carni grasse, formaggi e burro, privilegiare invece l’uso di olio extra vergine di oliva, olio di semi di girasole e di mais come condimenti, tutti i prodotti a base di soia sono ottimi per abbassare il livello di colesterolo nel sangue, ideali il pesce e la carne bianca. Seguendo queste regole si riduce il rischio di infarti e ictus. In casi più semplici come gli stati influenzali, è bene combatterli con l’aumento di vitamina C, che si trova ad esempio nei broccoli, negli agrumi, ottime le spremute di arancia, pompelmo e limoni; ottima fonte di vitamina C sono i kiwi.

Nei casi di malattie molto più serie come i tumori, sia per la prevenzione che durante la cura, una corretta alimentazione è assolutamente fondamentale. La prima regola di prevenzione è di aumentare il consumo di frutta e verdura ricche di sostanze antiossidanti ed evitare il sovrappeso; Ad esempio per i tumori legati al cavo orale, allo stomaco e all’apparato respiratorio svolgono un ruolo importante le vitamine A, C, E, le fibre e alcuni sali minerali. Se invece purtroppo si stanno seguendo cicli di chemioterapia, l’alimentazione è altrettanto importante, per combattere gli effetti collaterali delle cure, dalla mancanza di ferro alla perdita di peso, stanchezza e molti altri disturbi. In generale bisogna evitare il consumo eccessivo di sale, cibi grassi, fritti, alcol, insaccati.